INFILTRAZIONI ARTICOLARI

Che cos’è?

L’infiltrazione intra o peri-articolare consiste nell’introduzione, all’interno dello spazio dell’articolazione o nella zona circostante di uno o più farmaci: cortisonici, anestetici, acido ialuronico.

In quali articolazioni si esegue?

Le sedi più frequentemente trattate con la terapia infiltrativa sono la spalla e il ginocchio.

Quando è indicata?

È indicata in caso di infiammazione da malattie osteo-articolari, dolore persistente e limitazione del movimento, quando le altre terapie con farmaci o analgesici non hanno funzionato.
Le terapie infiltrative alla spalla possono essere eseguite per artrosi delle articolazioni scapolo-omerale e acromion-claveare, per borsiti o processi infiammatori.
Le principali indicazioni per le infiltrazioni al ginocchio sono l’artrosi del ginocchio, le tendiniti della zampa d’oca o della bendeletta ileo-tibiale e altre patologie degli sportivi.

Quanto dura la procedura?

La procedura dura 10 o 15 minuti, a seconda della zona da trattare. Una volta terminata la procedura nella zona trattata viene applicato del ghiaccio per 15 – 20 minuti. Dopo si può tornare a casa.

Quali sono le indicazioni?

Le terapie infiltrative consentono di ottenere numerosi benefici:
-Ridurre il dolore
-Contrastare l’infiammazione riducendo la flogosi e il versamento articolare
-Lubrificare l’articolazione grazie alla viscosupplementazione
-Rallentare la degenerazione dei capi ossei
-Migliorare la funzione dell’articolazione (aumento del ROM = range of motion)
-Ritardare e/o sostituire il ricorso alla chirurgia

Articoli Correlati

.

CERTIFICATO MEDICO SPORTIVO AGONISTICO
MESOTERAPIA ANTALGICA
Menu